OSTERIA PLIP, UNA SERATA A DIECI MANI: CINQUE CHEF PROTAGONISTI DELLA CUCINA ITALIANA PER LA CENA CONSIGLIATA

Osteria Plip di Mestre

Una cena a dieci mani. Sono cinque gli chef protagonisti del mondo della ristorazione italiana che si alterneranno in cucina lunedì 16 marzo, alle 19.30 all’Osteria Plip (via San Donà 195/b Mestre-Venezia) per “La cena Consigliata”, dinner di presentazione de La Consiglieria 2020, Guida gastronomica non convenzionale. 

Cucineranno assieme lo chef resident David Marchiori, gli chef Raffaele Ros, una stella Michelin, ristorante San Martino (Rio San Martino di Scorzè-Venezia), Simone Breda, una stella Michelin, ristorante Sedicesimo Secolo (Pudiano-Brescia), Andrea De Carli e Marco Cozza del Ristorante “Rose Salò” (Salò-Brescia).

Un’unica cena che riunisce i grandi rappresentanti dell’eccellenza della ristorazione italiana, selezionati dalla stessa autrice della guida Nieva Zanco nella Guida La Consiglieria. «Inizialmente – spiega l’autrice – la guida era nata con l’obiettivo di raccontare solo i ristoranti stellati della Guida Michelin (2016 – 2017). Poi, però, ho esteso la narrazione a quelli che per me erano i migliori selezionati presenti nella stessa guida. Nelle ultime due edizioni iniziai a mettere quei ristoranti che pensavo meritassero di entrare in guida… una sorta di spoiler».

L’obiettivo è di creare un momento d’incontro e di confronto, per “fare rete” tra produttori, ristoratori, chef e il grande pubblico, con l’obiettivo di favorire la crescita dei territori attraverso il “territorio della cultura”.

Durante la cena si alterneranno gli chef per presentare i loro piatti.

Costo 40 euro a persona, acqua e vini in abbinamento inclusi.

«Gli chef invitati – spiega Zanco – sono professionisti, legati dall’impegno, dalla passione e dall’amore verso la cucina; ma sono anche amici di qualità eccelsa come chef Raffaele Ros, giovani dalle potenzialità eccezionali, come lo chef Simone Breda che seguo fin dall’apertura, ragazzi sui quali punto come gli chef Cozza e De Carli con una poetica culinaria perfettamente a fuoco».

La Consiglieria è un’iniziativa pensata e realizzata con l’ambizione di connettere il mondo dell’enogastronomia eccellente con quello della narrazione. È innanzitutto, un progetto editoriale che mira a descrivere la ristorazione eccellente attraverso pubblicazioni periodiche realizzate con Apeiron Edizioni e con l’Associazione Culturale Raffaello Magazine.

In particolare La Consiglieria Guida Gastronomica non Convenzionale è un nuovo modo di raccontare la ristorazione eccellente legandola al territorio e alle sue storie, ai suoi miti ed alle sue leggende, agli uomini e alle donne, ai suoi prodotti e ai suoi produttori, attraverso una narrazione che trascende le recensioni da critica militante e che mira, invece, a proporre i ristoranti come “tasselli gastronomici” di quel mosaico complessivo di emozioni che è l’Italia.

«La scelta di presentare il libro all’Osteria Plip di Mestre da chef David Marchiori è stata per me semplice – spiega Zanco – Lo reputo un’agorà, un luogo all’interno del quale promuovere cultura che riassume l’idea di valorizzazione del territorio, tra i pilastri della mia narrazione».

Questo il menu della serata.

Aperitivo

Finger di benvenuto con piennolo dell’azienda agricola Giolì – Osteria Plip – Chef David Marchiori  

Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut – (Bazzo Società Agricola) Veneto

 

Per divertirsi

Ristorante San Martino – Chef Raffaele Ros

Eco @ fritoea: frittella di lumache Eco-lumaca

 

Antipasto

Osteria Plip – Chef David Marchiori

Baccalà mantecato, polenta di nocciole e polvere di capperi

Asolo Docg Prosecco Frizzante “Selva n. 55” – (Ida Agnoletti) Veneto

 

Primo Piatto

Ristorante Sedicesimo Secolo – Chef Simone Breda

Risotto con radici di prezzemolo, aglio e rane (anche in versione vegana)

Manzoni Bianco Igt Colli Trevigiani 2018  – (Ida Agnoletti) Veneto

 

Secondo piatto

Ristorante San Martino – Chef Raffaele Ros

La Campania Veneta: agnello, ricotta in salvietta Mini Caseificio Costanzo, millefoglie di ortaggi di stagione

Merlot Doc Montello e Colli Asolani “La Ida” – (Ida Agnoletti) Veneto

 

Dessert

Ristorante Rose Salò – Chef Andrea De Carli e Marco Cozza

Olio su mela: mela cotta al sale, ruta e olio Casaliva

 

Osteria Plip, Mestre, Ristorante Sedicesimo Secolo, Simone Breda, Raffaele Ros, Ristorante San Martino, Ristorante Rose Salò, Andrea De Carli, Marco Cozza, Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Brut, Ida Agnoletti, Guida La Consigliera, La cena Consigliata,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...