TRATTORIA DALLA ZANZE. IL FUTURO E’ QUI

Da sx: Nicolò De Pol, Luca Tartaglia, Nicola Stievano e Ilenia Ranieri

Una gran bella “banda” di giovani. Nicola Dinato chef e patròn del Feva di Castelfranco Veneto (TV), una stella Michelin, e lo startupper Nicola Possagnolo, soci nell’impresa, hanno riaperto una delle più antiche trattorie di Venezia: Trattoria alla Zanze, che esiste, con alterne fortune, da almeno 5 secoli. E hanno fatto centro. Arredamento minimale, nel senso che ci si accomoda su tavoli di legno senza tovaglie, travi al soffitto, fornitissimo bancone del bar, un tavolo prospicente la vetrina che dà sulla fondamenta. Il senso? Un’osteria elegante, diciamola tutta però: l’aria è quella del bistrot. Ma un bistrot di target niente male. Perché in cucina c’è Luca Tartaglia, un giovane di soli 26 anni, che ha fatto esperienza a L’Astrance con Pascal Barbot, ormai astro della cucina parigina con tre stelle Michelin. E si sente. Mai un piatto banale, rivisitazioni ragionate di piatti tradizionali, accostamenti di sapori azzeccati, cotture perfette, idem per i contrasti delle consistenze. Completano lo staff Nicolò De Pol per quanto riguarda la sala, Nicola Stievano al bar e sommelier, Ilenia Ranieri bar e sala. La cantina è ancora in allestimento in un vicino locale, la trattoria, infatti, ha aperto soltanto a maggio. Alcuni piatti: sarda in saor di rose e cardamomo (la cipolla è rimasta un mese nell’acqua di rose), una festa di sapori; insalata di masenete (granchietti di stagione autunnale), anche questo piatto non perde un colpo per fragranza; calamarata al burro di malga e curry della Zanze, speciale; coniglio, salsa al prezzemolo servito con a fianco il cavolo Pak-choi, giusta contaminazione orientale, e la salsa al prezzemolo chiedeva il bis; a chiudere crema di carote e peperoncino, spuma di yogurt e cioccolato bianco: imperdibile. Insomma, per concludere, di questa brigata di giovani sentiremo parlare presto e saranno stelle e punteggi alti. D’altro canto i critici delle maggiori guide enogastronomiche se ne sono già accorti. Ecco alcuni piccoli esempi di cucina. Ma ci tornerò e vi farò un rendiconto completo. Un’ultima cosa la Trattoria alla Zanze è vicina a piazzale Roma e alla stazione ferroviaria: Fondamenta dei Tolentini 231 – Santa Croce. Tel. 041 715394 – mail info@zanze.it. Lunedì chiuso.

Il bar

La mise en place

Lo chef in cucina

L’aperitivo

L’insalata di masenete

Sarda in saor di rose e cardamomo

Coniglio in salsa al prezzemolo

One thought on “TRATTORIA DALLA ZANZE. IL FUTURO E’ QUI

  1. Pingback: 6 Venice Restaurants For Finger Lickin’ Good Food In The City – Maldives Wedding and Honeymoon Travel Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...