NUOVO RECORD DEL VINO ITALIANO NEGLI USA

vinitaly-06-bCon 1,3 miliardi di dollari di vini esportati nel 2015 (oltre 1,4 miliardi di euro), l’Italia rafforza il suo primato sul mercato americano. Da questo risultato riparte l’attività di Vinitaly International negli Stati Uniti, nell’ambito del Piano speciale Usa finanziato dal Ministero dello sviluppo economico e Ice (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) per la promozione dei vini e dei prodotti agroalimentari all’estero. Il 17 gennaio riprende l’attività all’estero di Vinitaly International (www.vinitalyinternational.com), con tappe a San Francisco (17-19 gennaio) al Winter Fancy Food, a New York (7-9 febbraio) e a Miami (10 febbraio). Si tornerà a New York a maggio, dopo Canada e Cina a febbraio e marzo, e poi a giugno sarà la volta di Chicago al Fmi Connect (20-23 giugno) e di nuovo di New York con la partecipazione al Summer Fancy Food (26-28 giugno). Focalizzarsi sul mercato statunitense è frutto di una scelta strategica di lungo periodo fatta da Veronafiere, che ha portato Vinitaly International a diventare braccio operativo del Ministero dello sviluppo economico e dell’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane nel Piano Speciale Usa per la promozione dei beni di consumo e dei prodotti enoagroalimentari, lanciato nel 2015. La prossima attività di Vinitaly International negli Stati Uniti prevede di realizzare dei seminari sul vino tenuti dal direttore scientifico Ian D’Agata; a San Francisco ce ne saranno tre avanzati su Grignolino, le subzone del Chianti e l’Etna, mentre uno base, in collaborazione con Fivi (Federazione italiana vignaioli indipendenti), sarà dedicato ai vini artigianali. Quest’ultimi saranno disponibili in un bar allestito per la degustazione da parte di compratori e pubblico. A New York sarà ancora la volta del Grignolino e dei vini artigianali ma si parlerà anche di tendenze di consumo di vino nei ristoranti italiani e di come queste potrebbero riproporsi negli Usa. A Miami, oltre che di Grignolino e di vini artigianali, un terzo seminario sarà dedicato al Carmignano.

Ufficio Stampa Veronafiere

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...