A SANDRIGO TORNANO DI SCENA IL BACCALA’ E I SUOI SAPORI

foto festa del baccalà sandrigo1

Pensi a Vicenza e ti viene in mente il baccalà. Nel 1987 a Sandrigo, cittadina quasi al centro della provincia, è stata fondata la Confraternita del Bacalà per difendere la cucina locale. In questi anni sono stati fatti degli studi per stabilire una ricetta codificata, si è lavorato con degli esperti per stabilire i migliori abbinamenti di prodotti e di vino e il questo piatto è riconosciuto tra i cinque alimenti della tradizione italiana nel circuito EuroFir, finanziato dall’Unione europea.

E non poteva essere che Sandrigo a ospitare l’omonima festa dedicata a questo pesce, in programma dal 16 al 29 settembre prossimi per l’edizione numero 27, dedicata nell’occasione alla Via Quarenissima, progetto turistico basato sulla rotta del veneziano Pietro Querini nel 1431 che diede inizio alla fortunata tradizione del Baccalà in Veneto. Viaggio che è oggi anche un progetto turistico e culturale europeo promosso da Pro Sandrigo e la stessa Confraternita del Bacalà e sostenuto dalle Regione Veneto, dalla Contea norvegese della Nordland e dai Comuni di Sandrigo e di Rost, l’isola norvegese dell’arcipelago delle Lofoten dove si pesca il merluzzo che dopo essere stato essiccato con il gelido vento diventa stoccafisso.

Si potrà degustare il Bacalà nei chioschi gastronomici allestiti nelle piazze del paese (nei giorni feriali dalle 19, il sabato dalle 18 e la domenica dalle 11 e dalle 18): tra le proposte il classico Bacalà alla Vicentina con Polenta oppure piatti a base di stoccafisso, come i Bigoli al Torcio con il Bacalà, gli Gnocchi di Posina al Bacalà o il risotto di bacalà. Ogni serata sarà accompagnata da musica dal vivo o spettacoli di danza.

Primo appuntamento martedì 16 con il Gran Galà del Bacalà (su prenotazione 0444-658148 oppure info@prolocosandrigo.it).

Altra iniziativa importante domenica 28 settembre con la Cerimonia di investitura della Confraternita del Bacalà dalle 10.30 nel piazzale del Municipio. Si tratta di un momento folcloristico che vedrà il nuovo Priore impartire la benedizione con un grande stoccafisso e accogliere i nuovi confratelli nel gruppo. A seguire ci sarà una sfilata dei cavalieri del Bacalà a cui si uniranno i rappresentanti di altre confraternite enogastronomiche e i soci dei Bacalà Club. Presente una delegazione di pescatori di Rost.

In occasione della manifestazione è possibile visitare Villa Sesso Schiavo (con guida su prenotazione al pomeriggio o entrata libera negli orari di apertura degli stand gastronomici dalle 18 alle 21) e il mercatino di artigianato e gastronomia nei week end.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...