UN VINITALY YOUNG: SPAZIO AI BLOGGER E AI GIOVINI VIGNAIOLI

Il gruppo dei Giovini Veneziani

Il gruppo dei Giovini Veneziani

Sarà un Vinitaly anche per i giovani. Si chiama Young to Young, un assaggio, un desiderio di comunicare, un’iniziativa che vuole mettere in luce il lavoro dei blogger e che, da domenica 6 a martedì 8 aprile alla Fiera di Verona, prevederà tre sessioni di degustazione di vino (tutte in sala A al primo piano del padiglione 10) con protagonisti i produttori. Si inizierà il giorno 6 alle 15.30 con Laura Bosio per Bosio di Corte Franca (Brescia), con il Franciacorta Riserva Pas Dosè Bosio 2006 Docg, Paolo Carpineti per l’azienda Marco Carpineti di Cori (Latina) con il Metodo classico rosato da Nero buono di Cori, Simone Binelli per Ausonia Vini di Atri (Teramo) con Abruzzo Pecorino Machaon. Si proseguirà lunedì 7 alle 11 con Marianna Mura per Vini Mura a Olbia con il Vermentino di Gallura Superiore “Sienda”, Giulia Alleva per la Tenuta Santa Caterina di Grazzano Badoglio (Asti) con il Freisa d’Asti “Sorì di Giul” 2010, Elena Fucci per l’azienda Elena Fucci di Barile (Potenza) con il “Titolo” Aglianico del Vulture 2011.  Ultimi appuntamenti martedì 8, sempre alle 11, con Lara Damoli per Damoli di Negrar (Verona) con il Brigasco Rosso del Veronese Igt 2006, Alfredo Palladino di Terre Sacre di Montenero di Bisaccia (Campobasso) con Tintilia Doc, Massimiliano Croci per Croci Tenuta Vitivinicola di Castell’Arquato (Piacenza) con l’Emozione di Ghiaccio 2007 (vino di ghiaccio a base di malvasia di Candia e moscato).
A disposizione un’ora per ogni sessione, guidata dai giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti. Al termine, ogni blogger partecipante dovrà raccontare le sue impressioni, con foto e brevi testi, in un servizio da pubblicare sul proprio sito nella stessa giornata. A valutarli, una giuria di giovani comunicatori de La Stampa Academy. Infine mercoledì 9, ci sarà un pranzo al Ristorante d’Autore di Vinitaly, con la consegna dei premi per i tre wine blogger che avranno ricevuto il maggior numero di voti. Uno speciale riconoscimento andrà per la diretta dell’evento attraverso Twitter; in questo caso, l’esperto di Social Media Marketing, Andrea Albanese, determinerà quella più incisiva tra le varie aderenti alla manifestazione (hushtag #Vinitalytoyoung). Questa l’iniziativa Young organizzata da Vinitaly. Ma prorio all’interno della manifestazione, per la precisione nel Padiglione 4, stand E3, domenica 6 alle 14 ecco che si presentano i Giovini Veneziani, che sono un gruppo di ragazzi fra i 18 e i 33 anni, tutti appartenenti alla DOC Venezia e  accomunati da una forte passione: l’amore per il vino e per le sue antiche tradizioni. Sono vignaioli, enologi ed enotecnici amanti della propria terra e dei doni che porta in grembo. L’idea del
gruppo, nata per caso tramite un passaparola, è diventata ormai una realtà concreta. Nell’arco di un anno i Giovini sono diventati una squadra con lo scopo di promuovere il territorio e i suoi prodotti, tramandando una tradizione che nel Veneto orientale ha origini millenarie. Ovviamente i Giovini domenica presenteranno le loro iniziative future e offrirannouna degustazione guidata dei vini del loro territorio.

Alessandro Ragazzo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...